Marco Squarcia

 


Reale

Colpito ed affondato,
ho rivolto altrove il mio sguardo.
Vergognoso, inacidito.
Mi rimane dentro il cuore,
quella vista dei seni nudi,
delle mani vinte giunte davanti all’aguzzino.
Implorano una pietà scomparsa da tempo,
spazzata via e mai più ritornata.
Ho paura di vedere,
ho paura di sapere cosa siamo diventati.
Rosso.
Sgorga a fiumi, chiudo gli occhi.
Cammino, corro, fuggo.
Lei cade, non si rialza,
umiliata per sempre.

Un suono inascoltato

Orecchie sensibili,
nascondono fauci arrabbiate.
Quelle grida non mentono,
sono facili da riconoscere,
potenti come lame taglienti.
Da dove vengono, chi le emette?
Mi affaccio dalla finestra,
corse per le vie, gente in strada.
Bambine, sono solo bambine,
mio Dio!
Nude sul selciato, bagnato dall’acqua del cielo.
Dietro di loro il patrigno,
con un bastone in una mano e il Diavolo nell’altra.

Piccoli Angeli

La trovarono,
ciò che di lei restava.
In quella sudicia cantina,
che aveva visto più di tutti gli altri.
I continui abusi del padre,
l’avevano trasformata.
Maria non era più una ragazza,
era un mostro.
Per anni, terribili,
crudeli,
aveva sopportato una segregazione familiare.
Lei bambina bionda,
occhi azzurro cielo,
contrasto divino.
Vita spensierata,
senza pensieri,
da bambina.
Finchè il padre,
la portò lì sotto,
al buio.
Lei non capiva,
aveva un’amara fiducia,
poi lo sguardo del padre,
urla infinite.
A nulla servì,
la mamma sapeva tutto,
ma taceva, spaventata,
violentata nell’anima.
Maria venne privata della sua dignità.
Per anni.
La trovarono appesa ad una trave.
Si era liberata, da sola.

L’ultimo filo di voce

Guardami o specchio,
mi riconosci?
Sono paralizzata dal dolore,
mi muovo a fatica,
non cerco Dio,
ho perso la speranza.
Continua la mia vita,
tormentata,
per i miei figli.
Non li farò toccare dal mio uomo,
ciò che è diventato il mio uomo.
La mia pelle piange,
mi supplica di smetterla,
denuncia.
Non posso, ho paura.
Gli zigomi gonfi, rotti.
Le mie labbra spezzate,
i miei capelli tirati,
i miei lividi riflessi.
Lo faccio per loro,
piccole creature indifese.
Fino al mio ultimo filo di voce,
lo faccio per loro.

Ribellione

Coltelli,
lame,
fendenti dritte al mio petto.
Le voci dei miei familiari,
mi straziano,
illusa in gioventù,
consapevole ora, matura.
Marito, padre, fratello,
sono la loro schiava.
Sesso, duro, violento.
Ogni volta un dolore diverso,
ogni volta un silenzio frustrato.
Basta.
Ribellione, parlo.
E’ finta, rinasco, rivivo.
Sono una donna,
sono una vita. 

89 commenti Aggiungi il tuo

  1. Giovanna Avignoni ha detto:

    Parole come lame. Non tutti gli uomini sono uguali, non tutti. Grazie Marco.

    "Mi piace"

  2. Nene ha detto:

    Parole potenti. Arrivano dritte al cuore.

    "Mi piace"

  3. Valentina Paradisi ha detto:

    Quando le parole prendono forma intorno a te….l’emozione che lasciano è unica! Complimenti Marco!

    "Mi piace"

  4. Parole drammatiche e vere, che entrano nel profondo e lasciano il segno.Grazie Marco!

    "Mi piace"

  5. Federica ha detto:

    Belle e non scontate,talvolta con quel pizzico di amarezza malinconica che colpisce nel profondo.

    "Mi piace"

  6. Smerillo Calcetto ha detto:

    Gran bei pezzi, struggenti e toccanti. Complimenti vivissimi all’autore

    "Mi piace"

  7. Sonia Trocchianesi ha detto:

    Schiette e dolorose. Vere come le troppe violenze che ancora oggi le donne sono costrette a subire.
    Per cambiare il mondo speriamo in quelli come te: sensibili, freschi, sinceri, rispettosi.
    Conoscerti è stato bello. Grazie Marco.

    "Mi piace"

  8. Catia Squarcia ha detto:

    Le parole creano lampi di immagini della violenza che descrivono…dirette al petto risvegliano dal torpore della quotidianità che nasconde ciò che viene rivelato dalle tue poesie! Angosciante catarsi ben indotta. Bello

    "Mi piace"

  9. Giada ha detto:

    Parole evocative, immagini vive e crude, sembrano parlare le ferite, i lividi, come se fossero tanti epitaffi. Complimenti Marco!

    "Mi piace"

  10. Eleonora ha detto:

    Frasi brevi e coincise come pugni in una lotta. Parole appropriate, forti, lontane da mille metafore inutili, il concetto deve essere chiaro e diretto. Complimenti.

    "Mi piace"

  11. Emanuela Costantini ha detto:

    Queste parole descrivono molto bene un tema che purtroppo ancora tutt’oggi è molto attuale. Complimenti all’autore.

    "Mi piace"

  12. Roberta ha detto:

    Versi che colgono nel profondo io di ogni donna, versi che urlano tutto il dolore fatto di abusi e paura. Un doloroso sguardo su un’esistenza distrutta per sempre.

    "Mi piace"

  13. Giuliano ha detto:

    Bellissime parole!conplimenti all autore!

    "Mi piace"

  14. Prendiamo Partiamo ha detto:

    Un tema toccato in modo sensibilissimo, che colpisce e segna.
    Bravo amico mio.

    "Mi piace"

  15. Giuseppina ha detto:

    Parole profonde e mai così attuali. Complimenti al Poeta!

    "Mi piace"

  16. Edoardo ha detto:

    Che grande poè maestro di vita

    "Mi piace"

  17. Mister ha detto:

    Parole che vanno dritte al centro del problema…senza fronzoli…complimenti Poeta…

    "Mi piace"

  18. annalisa ha detto:

    Dirette e intense. Belle.

    "Mi piace"

  19. Andrea ha detto:

    Bellissime parole… Dritte al cuore!
    Grande Poeta!

    "Mi piace"

  20. Maria Teresa ha detto:

    Molto belle, struggenti! Complimenti!
    Bravissimo.

    "Mi piace"

  21. Daniele ha detto:

    Complimenti, bellissime parole!! Davvero molto profonde!!

    "Mi piace"

  22. Sara B. ha detto:

    Complimenti all’autore!! Non è facile parlare di questo tema particolarmente delicato e forte…. Ma soprattutto ancora attuale! Bravo Marco.

    "Mi piace"

  23. Simone ha detto:

    Un tema difficile, troppo spesso taciuto. Ma le parole appellano alla coscienza implorando con tutta la forza della poesia di essere ascoltate, capite e ricordate! Poesie che colpiscono il cuore e tengono la mente vigile. GRAZIE Marco!

    "Mi piace"

  24. Sara ha detto:

    Complimenti Marco, quante parole profonde.. che poeta!! Ancora complimenti

    "Mi piace"

  25. Alessio M ha detto:

    Complimenti al poeta per la sua sensibilità!!!! Le sue poesie sono molto toccanti!!!

    "Mi piace"

  26. Trap ha detto:

    Belle parole…. grande Marco!!!

    "Mi piace"

  27. gioia ha detto:

    Queste poesie sono scorci della quotidianità che ci circonda, ma che sembra essere sempre lontana da noi. Tematiche delicate, di cui bisogna prendere coscienza e di cui è giusto parlare. Una parola dopo l’altra, e subito trovi stampate nella mente le immagini di ciò che senti. E’ tra coinvolgimento e riflessione che ho letto verso dopo verso. Complimenti davvero Marco!

    "Mi piace"

  28. Antonio D'Aprile ha detto:

    Parole profonde che compongono frasi emozionanti, colpendoti il cuore. Grande Marco .

    "Mi piace"

  29. Pierluigi ha detto:

    Parole terribili quanto belle.

    "Mi piace"

  30. carla ha detto:

    Grande marco

    "Mi piace"

  31. Laura ha detto:

    Parole tragicamente vere, forti. Un tema difficile e complesso che hai tramutato in versi taglienti. Complimenti poeta!

    "Mi piace"

  32. Stefano ha detto:

    Bravo Marco!

    "Mi piace"

  33. Matteo ha detto:

    Parole che descrivono alla perfezione un argomento difficile, duro e purtroppo a volte sottovalutato. Complimenti!!!

    "Mi piace"

  34. Affresco doloroso. Complimenti Marco.

    "Mi piace"

  35. Serena Pochi ha detto:

    Parole pesate e pensate una ad una. Niente è lasciato al caso. Le emozioni trapelano e ti invadono lasciandoti senza fiato. Complimenti Marco! Fiera di conoscerti.

    "Mi piace"

  36. Carlotta ha detto:

    Tematica sicuramente non semplice da trattare, ma ci sei riuscito più che bene! Parole dure e toccanti, scelte accuratamente, tutt’altro che banali! Complimenti!

    "Mi piace"

  37. Chiara ha detto:

    Parole dense di significato che ti toccano l’anima. Bravo, continua così.

    "Mi piace"

  38. Elena A. ha detto:

    Complimenti all’autore, davvero bellissime parole!

    "Mi piace"

  39. Luca ha detto:

    Dalle tue parole sento il peso di quelle vite strappate al sorriso, alla felicità, vuote.
    Con la tua passione riesci a trasmettere emozioni e brividi.

    "Mi piace"

  40. Francesco ha detto:

    Necessarie. Grande Marco.

    "Mi piace"

  41. Olga Orsini ha detto:

    I versi musicali brevi penetrano nella nostra carne perchè racchiudono le angosce di molti, di tutti coloro che pensano e che sanno guardare. C’è la sofferenza per l’ingiustizia, per la violenza,soprattutto quella sulle donne, per la superficialità, che ci circonda,e che leggiamo nelle cronache, c’è il dolore del disincanto e la riflessione sulla fragilità umana e l’ineluttabilità del nostro vivere quotidiano gettati come siamo in un mondo che potrebbe essere migliore e che invece macchiamo di sangue .
    E’ finita, rinasco, rivivo.
    Sono una donna,
    sono una vita. ”
    Questi ultimi versi dell’ultima poesia suonano come un augurio, come un sorriso tra le lacrime.. Bravo Marco!

    "Mi piace"

  42. Francesco Bagalini ha detto:

    Un altissima qualità, non serve aggiungere altro.

    POETA

    "Mi piace"

  43. Barbara ha detto:

    Tocchi temi di un’importanza e delicatezza notevole..riesci a far capire chiarimente il tuo stato d’animo e si percepisce leggendoti…personalmente non amo leggere queste cose ma mi rendo conto che come Donna dovrei essere orgogliosa di aver conosciuto un animo Uomo con la tua sensibilita’..
    Barbara..

    "Mi piace"

  44. Adalberto Peretti ha detto:

    Bravo Marco!!

    "Mi piace"

  45. EMANUELE ha detto:

    Parole forti, tanto potenti da graffiare la coscienza dell’ essere umano. Frasi che colpiscono lo stomaco e la mente, scuotono l’animo. Cruda realtà che sembra fantascienza di popoli antichi.
    Che dire, sono fiero di conoscerti.

    Emanuele

    "Mi piace"

  46. Andrea ha detto:

    Tematiche delicate affrontate con grande sensibilità e proprietà di linguaggio.
    Complimenti!

    "Mi piace"

  47. Lisa ha detto:

    Versi che graffiano l’anima..

    "Mi piace"

  48. Milena Moretti ha detto:

    Complimenti Marco! Le tue sono parole piene che arrivano a dire qualcosa del reale ‘indicibile’ e dunque traumatico.Con il tuo lavoro fai aprire gli occhi e di nuovo il cuore, complimenti davvero!

    "Mi piace"

  49. Martina ha detto:

    Parole che ti colpiscono dritte all’anima. Hai un futuro davanti, complimenti!

    "Mi piace"

  50. Francesca ha detto:

    Bellissime! Complimenti 🙂
    In bocca al lupo per il presente e per il futuro, sono sicura che hai ed avrai molte soddisfazioni.
    Grande!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...