Sonia Barsanti

Come una farfalla Sbatteva le ali contro il vetro. Piano. Moriva, e nessuno s’accorgeva del suo dramma rimasto appeso, in bilico, alla finestra. Fuori, un mondo in disparte. Sbatteva le ali contro il vetro. Piano. Moriva e nessuno s’accorgeva dei silenzi appuntiti come spilli acuti, degli oltraggi ingoiati come acidi veleni. Moriva e nessuno s’accorgeva…

Nemmeno un passo indietro di Caterina Suggelli

Muovi quelle mani. Non ti abbandonare, non ora, te ne prego. Fermati qui, ritrova la forza, spegni tutto il resto. Non importa nient’altro. Ci sei solo tu. Ma muovi quelle mani, per favore! Guardale. Riesci a portarle davanti agli occhi come chiede il dottore? Guardale. Lo so che stenti a crederci, lo so che non…

Patrizia Pierandrei

BAMBINA SPOSA Nella sua innocenza infantile da bambina deve subire la volontà di un vecchio signore, che non ha più il giusto ardore ed è stanco e senza vigore, ma la desidera con morbosa possessione. A lui lei deve ciecamente ubbidire, senza poter altro preferire, come un schiava deve a lui dare il suo immaturo…

Ricordo agli sposi di Anna Maria Mazza

Sono stata abituata al silenzio. La nonna raccontava spesso di un libricino che le venne dato il giorno delle nozze. Ricordava la gioia dell’unione come il dono più grande che Dio le avesse offerto. Mai quanto la nascita di suo figlio, ma più di molti altri. Non fu tanto lo sposare un uomo bello e…

Pugni di speranza di Luigi Gennari

Era una casa nella prima periferia di una città in rinascita. I segni della guerra ancora evidenti, nonostante gli sforzi di tutti per dimenticarla. Abitazioni semplici, ma piene dell’indispensabile: cucine bianche, ancora profumate della recente tinteggiatura, tavole di legno con la piana di marmo, stufe economiche dal fuoco sempre acceso per scaldare la casa e…

Sarai un uomo di Giada Gaudino

C’è un tale casino! Puzza di disinfettante e camici bianchi ovunque. Non so nemmeno perché sono qui né come ci sia arrivata. Credo di essere in stato confusionale. Appoggiata allo stipite che segna il confine tra il corridoio affollato e questa stanzetta umida, osservo quel viavai di persone, lettighe e carrelli colmi di farmaci. Devo…

Michael di Cassie de Mill

Ciao Amore Mio, sono qui che sto pensando a te mentre tento invano di non pensarti. So già che mi mancherai moltissimo, non riesco a non volerti cosi tanto bene. Mi dico sempre che non ti devo amare, che per te non dovrei provare assolutamente nulla, ma sto solo mentendo a me stessa nella vana…

Benedetta Pati

FUGA Il silenzio della notte accompagna la mia strada, le mie viscere son rotte: sono sola, ovunque vada. Lui non c’è, ormai è andato, vorrei ridere, impazzire, il mio corpo è sgretolato, vorrei vivere e gioire. Non ho nulla, sono sola, sola come una farfalla che non sa come si vola e non sa come…

Tacco dodici di Janna Carru

Questa potrebbe essere la storia di Mary, di Chiara o di Serena, ma anche di Fatima o di Amal, uguale a quella di molte altre donne, ancora troppo bambine per morire. Tutte avevano molto da conoscere o da comprendere e sogni ancora da rincorrere. Giorni da riempire di piccole felicità e risate infantili da lanciare…

Elisabetta Sancino

GIOVEDI’ SERA L’ha sgozzata giovedì sera mentre il suo bambino dormiva non se n’è accorto il vicino di casa c’era una magnifica luna di primavera il campanile del Milleduecento non ha perso nemmeno un rintocco noi ascoltavamo musica sul divano tu come allora mi tenevi la mano poi all’improvviso ci siamo messi a ballare -era…

Mare di parole di Giusy Bianchi

+ Mare di parole Un filo sottile lega il cielo a questo mare di parole Conservo nelle tasche del mio cuore i tuoi sguardi crudi vuoti d’amore colmi di rabbia celata dietro ad un amletico sorriso Oh anima mia … tu che mi baciasti il sangue sottopelle quando i miei capelli profumavano di rose a…

Michela Tombi

IL TATUAGGIO MALEDETTO Secoli di violenze, soprusi e abusi tatuati nell’anima femminile. Ferite che non si rimarginano col tempo, ma con la nascita di una nuova coscienza. Milioni di fiori calpestati, sradicati.. Mille petali caduti nel fango e nell’oblio. Quelle anime libere e forti mi sussurrano sul cuore nelle notti di tempesta. Taglienti come lame….