Emanuele Ascone

Occhi-di-donna-sbarrati-500x366

La pelle non dimentica

La pelle non dimentica,

gesti silenziosi come tatuaggi

che ti segnano l’anima.

 

La pelle non dimentica,

le carezze ritrovate in un

brivido di felicità.

 

La pelle non dimentica,

il profumo dell’amore che

ne invade ogni suo strato di sensibilità.

 

La pelle non dimentica,

le ferite ricevute dietro ogni

sorriso di circostanza,

ipocrisia di un sentimento

così sicuro da essere codardo.

 

La pelle non dimentica,

i segni delle battaglie,

apparenti carezze d’amore

dietro la maschera di una violenza

che ti lacera la mente,

arrivando a fermare il cuore

privo di ogni battito d’emozione.

 

La pelle tace, ma non dimentica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Battito animale

 

Brividi di vita

negli angoli del cuore,

emozioni soffocate dal

cappio silenzioso di

un amore malato.

 

Battiti che si perdono

nei rintocchi di giornate infinite,

sentimenti lacerati dalla sorridente

e meschina virilità di un maschio,

impotente di essere uomo.

 

Valori così semplici e veri

da essere calpestati dall’ombra

di un gigante di cartapesta,

così codardo da voler estirpare,

il fiore che l’amore ha fatto

germogliare tra le sue mani,

sanguinanti di rancore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Labirinto

 

Rinchiusa in un angolo,

nel buio di un pensiero,

fragile foglia nell’indifferenza

di colui che tiene in pugno

le tue emozioni.

 

Gioco morboso di un falso Re

che tiene in scacco la propria Regina,

nel labirinto dorato di una mente,

incapace di amare.

 

 

 

 

Riflessi

 

Mi specchio nel riflesso,

di un’emozione sbiadita dal tempo,

orma dispersa tra le pieghe

di una sofferenza che vaga

tra i suoi infiniti perché.

 

Scivola dolcemente il pensiero di te,

carezza nascente di una femminilità ritrovata.

Speranza vissuta all’ombra di un desiderio,

esaudito all’alba di una rinascita,

intrisa di sogni.

 

 

 

 

 

Doppiopetto

 

Attimi di vita che fanno la differenza,

scatole cinesi nell’abisso delle emozioni.

Amori attesi e voluti,

abbracci desiderati e dispersi,

nel vento dell’ipocrisia.

 

Sentimenti in doppio petto,

vestiti di avida onnipotenza,

ipocondriaco egoismo di

uomini privi di attributi.

 

 

 

 

 

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. Lara Bellotti Agente letterario ha detto:

    Complimenti Emanuele!!

    "Mi piace"

  2. Isabella J. Vinci ha detto:

    Grande Emanuele. Grazie a nome di tutte le donne per la sensibilità con cui hai trattato questo argomento.

    "Mi piace"

  3. alessialia ha detto:

    Grande Manu!!! Pensieri molto belli, rispettosi e sensibili! Grazie a questo blog!

    "Mi piace"

  4. Linda A. ha detto:

    Vibranti

    "Mi piace"

  5. Silvia ha detto:

    Emozioni perfettamente tradotte in parole.

    "Mi piace"

  6. Stefania Miola ha detto:

    Versi delicati che arrivano al cuore.
    Grazie Emanuele

    "Mi piace"

  7. Maria Rosaria ha detto:

    Non è facile trasmettere in pochi versi emozioni come il dolore e la sofferenza legati alla violenza. Emanuele ci è riuscito e lo ha fatto con sensibilità e delicatezza. Bravo! ☺

    "Mi piace"

  8. Barbara De Filippis ha detto:

    Complimenti! Poesie non ricercate ma di una efficacia unica.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...