Dietro le apparenze di Marzia Astorino – Sezione H 2018

Dietro le apparenzeAnna, la protagonista narrante, una trentacinquenne sposata con due figli, è una giornalista di cronaca che un giorno riceve un inaspettato messaggio su Facebook da Silvia, un’amica del liceo che chiede a lei e ad altre due ex compagne di classe, di incontrarsi, di ritrovarsi per un aperitivo.

Poche semplici parole che faranno incrociare le vite di quattro donne ormai trentacinquenni che hanno seguito strade completamente diverse. Universi femminili che si scontrano e si ritrovano. Samantha che ha lasciato gli studi letterari per aprire un negozio di parrucchiera ed è ancora fidanzata con il ragazzo del liceo che non vuole saperne di impegnarsi con lei. Alessandra, una brillante avvocatessa penale che nella vita privata lotta disperatamente per avere un figlio tramite numerose inseminazioni che danno sempre esito negativo. Silvia, colei che ha mandato il messaggio alle altre, che sembra avere una vita apparentemente perfetta, bellissima testimonial della più grande casa di moda milanese fidanzata con il modello più ricercato del momento, si scopre poi essere la ragazza più fragile e sottomessa.

Nel corso della narrazione Anna scopre insieme alle altre i turbamenti di ognuna e insieme riescono a loro modo, non senza conflitti, ma anche divertendosi ad aiutarsi a vicenda. La protagonista, combattuta tra l’amore per la sua famiglia e la necessità di ritrovare se stessa, i suoi spazi e la sua libertà, capisce attraverso il dolore di Alessandra il valore di quello che possiede e che basta poter evadere per poche ore dai propri impegni e dalle proprie responsabilità senza sentirsi in colpa, per ritrovare la serenità e la gioia di stare bene con la propria famiglia, libera da costrizioni. Viceversa Alessandra diventa più consapevole di ciò che significa diventare genitore, senza fissarsi solo sul desiderio egoistico di avere una pancia.

Samantha attraverso un gesto estremo di Silvia che, stanca di vederla defraudata, lascia Federico per lei, riscopre il piacere e la gioia di stare da sola, e poco alla volta impara a conoscersi e matura la consapevolezza di se stessa e del suo valore. Silvia, attraverso Anna che capisce che qualcosa nella vita perfetta dell’amica non quadra, viene salvata dal suo aguzzino che cerca di uccidere entrambe le donne, salvate dall’intervento dei carabinieri. Svelata la sua vera vita, le amiche esortano Silvia a essere se stessa, la vera Silvia, non quella inventata in cui lei stessa si riconosce. Tra le quattro giovani donne rinasce un’intesa, un legame che unirà le loro vite per sempre.

Ad accompagnare queste storie, l’indagine della protagonista intenta a risolvere il mistero di una donna mite Roberta Stucchi in Grassi, accusata dell’omicidio del marito, noto imprenditore edile della zona. Accompagnata da Matteo, amico e collaboratore inseparabile, Anna ricerca la verità credendo nell’innocenza della donna, ripercorrendo la sua vita.

Scoprirà nelle ultime battute, dopo settimane di indagini contro tutti, il motivo del folle gesto della donna, che fino a quel momento non aveva voluto dare spiegazioni celandosi in un silenzio raggelante. Roberta era vessata dal marito e dalla famiglia di costui, a tal punto che quando l’uomo le comunica che vuole perentoriamente un figlio da lei, Roberta d’istinto non può far altro che pugnalare al cuore l’uomo che pure ama, per proteggere quella creatura neanche nata dall’inferno in cui si trova lei.

L’ultima pagina, riapre tutto ciò che pareva risolto, lasciando spazio a un nuovo libro di emozioni, contrasti, amicizie e legami indissolubili.

Infatti Nil, l’ex ragazzo di Silvia progetta una tremenda vendetta nei confronti delle donne. Mentre la suocera di Roberta, tramite una lettera anonima, minaccia l’incolumità del padre solo e malato della ragazza, che si era finalmente decisa a raccontare la sua storia e affrontare il processo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...