L’amore liquido di Gabriella Grieco – Sezione H 2018

Cover L'amore liquidoNon una diversa storia d’amore, ma una storia di amore diverso. L’amore del titolo è quello di un cane che dà la forza alla protagonista di sottrarsi alle invisibili catene di un rapporto deteriorato. La protagonista prende coscienza che in gioco è la sopravvivenza della sua identità e salvando il cucciolo salva anche sé stessa.

Anna vive la sua vita in silenzio, in punta di piedi, per non dare fastidio. È diventata la sua attività principale, non dare fastidio, non far irritare il marito. Tutto ruota in funzione dell’uomo, e i suoi personali desideri e aspirazioni vengono sempre respinti al mittente. Non occorre che volino ceffoni perché una donna sia maltrattata, è sufficiente anche la sola violenza psicologica. È una vita grigia che la donna trascina per inerzia, perché adattarsi è più facile che ribellarsi. Fin quando non incontra qualcuno che le dona nuovi occhi per guardare il mondo e nuovi colori per dipingerlo. Non il principe azzurro che ancora, nonostante tutto, alcune donne si ostinano a sognare. No, il colore non corrisponde. E non monta un cavallo bianco, e neppure indossa spada e mantello. Ma reca con sé l’amore che una volta Anna portava alla vita, e che la vita le ha spento. È un amore liquido che non può essere arrestato neppure dall’aridità del marito, che come linfa rigenerante invade il suo corpo e la sua mente, e la sazia e la disseta. È l’amore totale e appagante di un cane. È un cucciolo che la conquista e, nell’affidarsi completamente a lei, nulla teme più. Un cucciolo che le dà la forza di scegliere per entrambi la vita che entrambi desiderano, tracciando una linea netta tra il prima e il dopo. Alla fine di un viaggio al tempo stesso fisico e mentale, Anna decide per la libertà della solitudine e dice: “No, grazie” all’uomo che, per il solo fatto di averla persa, la reputa nuovamente preziosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...