Diana Baldi – Poesia Sez. B

Dopo la Paura

Non ho più la pelle addosso

è rimasta la carne viva

brucia ogni tocco come fuoco

tagliano i suoni, sono lame affilate.

Non ho più la pelle addosso

se la sono portata via i ricordi

vecchie ferite si sono riaperte.

No, erano solo nascoste.

Non ho più la pelle addosso

e il mondo danza mentre mi perdo

ho smarrito l’illusione, l’ho venduta,

e a caro prezzo pago una terrificante verità.

Non ho più la pelle addosso

e la mente vaga senza riposo

le notti diventano pensieri

i giorni agonie di ghiaccio e cenere.

Non ho più la pelle addosso

in cerca di un briciolo di concentrazione,

vago senza stimoli, e nella solitudine,

come una bambina, ho paura.

Non ho più la pelle addosso

mi dispero nel buio di questa prigione.

poi a piccoli passi cerco un sentiero

mi guida una voce fiduciosa?

Mi guida un ricordo di un’emozione.

Non ho ancora una nuova pelle

Ma nel silenzio imparo a proteggermi

scopro che si può guarire creando

maturo nella pazienza e nel gioco.

E lentamente forza diventano, le cicatrici.

 

Ribellione rap 

Io non so se ieri avevi tirato

So solo che mi hai picchiato

Con quegli occhi allucinati

Offese e insulti hai lanciati

Mi stringevi forte per spaventare

Mi hai intimato di non parlare.

Un giorno di pianto ti ho donato

Ma oggi è già tutto passato

Sono uscita non cedo al timore

Non faccio vincere questo immenso dolore.

Non avrai mai la mia totale resa

Anche se so che gravemente ti pesa

Non sentire quel dominio assoluto

Non poter controllare ogni mio minuto.

Ci sono persone per bene e innamorate

E poi ci son quelle come te, frustrate

Accecate dalla rabbia e dal dolore

In un pozzo profondo senza colore.

Ogni settimana mi hai aggredito

Prima insulti e inganni a menadito

Ma adesso che sei sfociato nella violenza

Avrò il coraggio di te di far senza.

 

Medicina 

Silenzio silenzio silenzio

dalle tue false parole guarisco

Silenzio silenzio silenzio

Quante cose da lontano capisco

Silenzio silenzio silenzio

Un ricordo che fa ancora male

Silenzio silenzio silenzio

Un dolore che sa solo di sale.

Silenzio silenzio silenzio

Questo è il suono della tua lontananza

Costretta ormai a tenerti a distanza.

Le tue bugie fanno posto alla vita

Dormiva soltanto non era sparita.

Lentamente volto lo sguardo

Sono ben tre anni in ritardo

Fa troppo male ricordare

Vorrei solo dimenticare.

Ma non tutto, non i nostri errori

Non il bisogno di amare

Né i tuoi inganni peggiori

Voglio estirparla tutta l’ingenuità

E non negare la malignità

Che si infiltra, cresce e dilaga

In una società mai sana mai paga

Di un benessere rubato e traballante

Di tesori rovinati dall’ignorante.

Grazia e Meraviglia dobbiamo conservare

Rispetto e Tenerezza dobbiamo preservare

Se ci son tre cose sole che gioia posson donarci

son di certo gratitudine, saggezza, e saper amarci.

 

Guarire 

Nel fruscio delle onde del mare

mi ricordo cosa vuol dire amare.

Nel mio respiro calmo e silenzioso

trovo pace dal tuo affetto borioso.

Dimenticare il tuo mondo all’inverso

e la paura del tuo amore perverso

il terrore dei tuoi insani impulsi

la violenza è solo degli insulsi!

Provo pena per il tuo dolore

per il terrore che hai dell’amore.

Ma l’amore è solo la luce del sole

spezzata in milioni d’onde luminose

che colma d’estasi la mia anima ferita

chetando il vuoto di una storia finita,

soltanto un  timido grazie chiedendo

soltanto un pensiero sereno volendo

che rimbalza subito nel firmamento

e rende in un attimo il mio cuore contento.

 

Donna

Mi puoi maltrattare, mi puoi ferire, o ingannare.

Puoi aggredirmi, ed esasperarmi.

Puoi approfittarti di me, illudermi, manipolarmi.

Puoi farmi sentire tanto inutile e inerme da spingermi a farla finita.

Mi puoi spaventare,

picchiare,

o uccidere.

Ma io sono più forte.

Sono più forte anche della morte.

Sono forte ed eterna come sono eterni i messaggi che porto,

e l’amore e la gioia che ho dentro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...