Matteo Piergigli – Sezione B 2018

Bertha   Bertha grida ai gatti con perfetto accento tedesco La conoscono tutti, in stazione dorme davanti al deposito bagagli sulla panchina foderata di cartone Bertha è ancora bella perché l’aspetto da forma al rispetto Passa il tempo nei bagni pubblici e si lava bene, anche li sorride come trent’anni fa quando le mani erano…

Francesca Masala – Sezione B 2018

Nessun colore   Eravamo noi due, un mondo colorato fatto di gioie e di amore. Mi stringevi tra le tue braccia forti per proteggermi dal male del mondo. In quella notte oscura, tutta la mia paura, vuoto dentro, i segni indelebili delle tue mani sul mio collo. Braccia che amavo, mani che baciavo, più nessun…

Elisa Malvoni – Sezione B 2018

Prima ballerina   La sicurezza termina dov’è la luce sul palco, sotto l’unico applauso dell’adulatore falso.   Senza prova né preparazione ti chiede un’improvvisazione, il suo godimento ti consuma al buio dell’ultima platea.   Senza peso ballerina arresa da vergogna erosa.     Difese minime Tra crepe al suolo strizzava l’eccesso. L’anima inerme restava.  …

Sualen Riccardi – Sezione B 2018

VIOLINO IN UNA SERA D’APRILE   Il tuo corpo svestito a terra nella nudità immobile, aperta, dell’anima. E della sera. La malinconia si fa dolente nella bellezza eterea di stelle vive, pulsanti su un palcoscenico spento. Echeggia nel silenzio un unico violino ed un canto che si sgretola sull’argine fangoso del rivo, tra i fiori…

Arianna Di Presa – Sezione B 2018

Grida soffocate Il boato delle tenebre i palpiti di angoscia fatale, un colpo di pistola che segna il destino di una donna che nutriva il cuore di ogni bambino.   Abbracci spezzati Urla devastanti lacrime di disperazione provenienti da litigi immotivati pieni di abbracci spezzati dal terrore.   Lame immotivate L’attimo indefinito di terrore premeditato…

Barbara De Filippis – Sezione B 2018

Guarda Mario che… …Noi non vendiamo il fumo dei tetti ma scendiamo nella casa dal camino a leggere  una storia intorno al fuoco. Noi vediamo lo spigolo degli occhi e ci tuffiamo nello sguardo per incontrare l’anima. Noi, ci fingiamo distratte ma sappiamo cosa resta per cena e se c’è una farfalla nell’aria andiamo alla…

Elisa Capitani – Sezione B 2018

Abbi cura di te Nella gelida stanza rimasi sola. Illusa di un amore mascherato in odio trasformato. Spogliatosi del dolce respiro dell’anima di un cuore lieve quell’amore oggi è morto. Marea del tempo aiutami a cancellare il disperato tormento. Non sono colpevole cercavo solo una cura alla solitudine alla paura. Abbi cura di te Lavate…

Annamaria Buroni – Sezione B 2018

LA MIA STANZA Di finestre divelte è fatta la mia stanza e di disordine voluto Rannicchiata all’ombra di un ventre laido ho cresciuto i miei anni nascondendo balocchi come scimmia ammaestrata Qui resto appesa a quel filo sottile che non concede distacco Il mio letto ospita lune crescenti nelle notti dai respiri serrati e con…

Giovanna Avignoni – Sezione B 2018

Perché Perché? I piedi di argilla fragile nel fango putrido. Perché? Il corpo ancora di bimba, usato per gioco, come bambola morta, con disprezzo e indifferenza. Perché? L’agonia di ore coperta da un lenzuolo sporco di sperma e sangue. Perché? Le grida rimaste nel vento. Perché? Avevi solo sedici anni e una strada lunga davanti…

Davide Rocco Colacrai – Sezione B 2018

La memoria di ogni uomo (dedicata a Leonida)  Il tempo cura le ferite, non le guarisce, e una struggente rassegnazione tiene a bada il dolore che infligge il ricordo lontano, e in un’amara delizia mi appare ogni volta a riaprire le ferite[1] Ricordo il suo incedere, preciso e in equilibrio, deciso, quasi attraversasse le stagioni…

Emanuele Ascone – Sezione B 2018

Indifferentemente Eccoti tra l’indifferenza della gente, con gli occhi intrisi di lacrime. Voce silenziosa e amorevole, nel grido echeggiante del proprio dolore. Lacrime di dignità Scivolano lungo il viso, le lacrime della mia dignità. Libertà violata dalla mano di colui che con la sua accidia, mi strinse al collo, il suo cappio d’amore. Deserto Ti…

Valeria D’amico – Sezione B 2018

Fra parure di stelle Fra parure di stelle e steccati di nuvole il soffio sulla nuca di un respiro gelato Trasecola la luna sugli steli di ghiaccio dove appese restano nuove piccole croci Amori dalla voce falsamente tremula rimpiangono di avere troppo amato, consegnano a Dio un’altra bugia mentre sull’orlo di una notte obliqua hanno…